EdilMarazzi,edilizia e risparmio energetico a Reggio Emilia

EdilMarazzi Home - Energie alternative a Reggio Emilia

Costruiamo guardando al futuro perchè è
là che passeremo i nostri giorni

Dimensione font Aumenta dimensioneDiminuisci dimensioneRipristina dimensione
Impianti fotovoltaici a reggio emilia PDF Stampa E-mail

Ogni giorno il sole regala alla terra circa 15.000 volte il suo fabbisogno di energia.
E noi dovremmo continuare a pagare le bollette?

Da oggi, con i contributi statali del Conto Energia, potrai non solo emanciparti dalle bollette Enel, potrai addirittura guadagnare!
Se istalli a casa tua un impianto solare fotovoltaico, oltre a produrre per te energia gratuita, pulita e rinnovabile, hai un contributo fino a 0,49 € per ogni kwh (chilowattora) di energia prodotta nei prossimi vent’anni!

Lo Scambio sul posto:

Istalliamo sul tetto di casa tua un impianto a pannelli fotovoltaici di circa 3 kw, il necessario per coprire il tuo fabbisogno annuo di energia elettrica. Quando di giorno sei in casa e i tuoi elettrodomestici consumano energia, la attingi direttamente dal tuo impianto fotovoltaico; quando invece è notte o il cielo è coperto e la produzione di energia è insufficiente a coprire il tuo fabbisogno, tramite lo “scambio sul posto” Enel ti restituisce gratuitamente l’energia che non consumavi quando eri fuori casa e comunque ogni volta che il tuo impianto produceva eccedenza di energia rispetto ai tuoi consumi.
Per questo genere di scambio verranno istallati due nuovi contatori: oltre a quello che hai già, che conteggia quanta energia acquisti dalla rete Enel, uno andrà a verificare quanta energia l’impianto ha prodotto; e l’altro quanta energia, che avevi in eccedenza, hai ceduto alla rete Enel.
Ma ecco la parte interessante:

Il Conto Energia:

con il d.m. del 19/2/2007, il cosiddetto “Conto Energia”, il gestore di rete ti riconosce un contributo per l’energia prodotta in base al grado d’integrazione architettonica del tuo impianto fotovoltaico; ogni kwh sarà incentivato con le tariffe sotto riportate; questo per venti anni dalla messa in funzione dell’impianto

Potenza dell’impianto in kwp

Se non integrato
architettonicamente


Se semi-integrato
architettonicamente

Se integrato
architettonicamente
Da 1 a 30,40 Euro0,44 Euro
0,49 Euro
Da 3 a 200,38 Euro0,42 Euro
0,46 Euro
Oltre 200,36 Euro 0,40 Euro
0,44 Euro

 

NB:le tariffe riferiscono agli impianti che entrano in funzione entro il 2008; per ogni anno successivo le tariffe si riducono del 2%

Quindi:

Il tuo impianto fotovoltaico integrato da 3kwp ha prodotto in un anno 3.600 kwh di Energia? Il GSE ti incentiva con 1.764 € (0,49x3.600)
Aggiungiamo il risparmio per il non-consumo di energia, 648 € (0.18x3.600), il tuo impianto “rende” 2.412 € l’anno!
Il suo costo si recupera in circa 8/10 anni, quindi per 10/12 anni avrai un guadagno reale tra i 24.000 e i 28.900 euro! Senza considerare la vita dell’impianto, che continuerà a garantirti energia gratuita anche dopo i vent’anni oggetto dell’incentivo statale.

impianto fotovoltaico integratoL’intero processo d’istallazione è semplicissimo:
- Provvediamo a comunicare l’inizio dei lavori e a presentare al gestore di rete il progetto preliminare e la richiesta di connessione alla rete;
- Istalliamo sulla copertura o in giardino la “stringa”, cioè l’insieme dei pannelli fotovoltaici necessari ad erogare la potenza desiderata (circa 7 mq per kwp), completiamo l’impianto con un inverter, che trasforma l’energia e la rende adatta alla nostra utenza e un contatore, che verifica quanta elettricità il nostro impianto produce ( è sulla base di questo conteggio che Enel eroga il contributo).
- Comunichiamo la fine lavori al gestore di rete, che entro 60 giorni ci notificherà il riconoscimento della tariffa.

Il nuovo impianto è funzionante e sta già producendo energia!
La nostra ditta può provvedere a tutte le pratiche necessarie, non dovete fare altro che contattarci.
Possiamo inoltre finanziare fino al 100% del costo di realizzazione tramite la BCC Banca di Cavola e Sassuolo, così potrete guadagnare senza investire un centesimo!

- Il gestore riconosce inoltre ulteriori maggiorazioni sulle tariffe fino ad un massimo del 30%, se all’impianto è abbinato un miglioramento dell’efficienza energetica dell’edificio, se i moduli vanno a sostituire coperture in amianto o per atre caratteristiche specifiche.

 
Banner

Sondaggi

Quale impianto di energia alternativa pensi sia più adatto alla tua casa?